Il video di uomo che trasporta in spalla un cane fa il giro del web!

Brasile: un uomo porta in spalla un cagnolino spaventato al carnevale. Il video diventa virale sul web!

Il video di uomo trasporta in spalla un cane fa il giro del web
Il video di uomo trasporta in spalla un cane fa il giro del web. Screenshot del video.

In questi tempi, purtroppo, si sentono tante storie tristi di abbandoni dei cani, o addirittura di uccisioni a sangue freddo di quello che è considerato il migliore amico dell’uomo.

Basti pensare al terribile caso di Galak, il cane amico dei pellegrini è stato ucciso senza pietà con colpi d’arma da fuoco.

Però fortunatamente si sentono anche casi in cui i cani salvano uomini e viceversa. Vediamo cosa è successo al Circuito Folia de Fortaleza, il carnevale brasiliano che si tiene fuori stagione a fine luglio.

Ecco perché quest’uomo portava in spalla il povero cagnolino

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da BNews Pet (@bnewspet)

Questo video sta facendo il giro del web. Vediamo un festaiolo al Circuito Folia de Fortaleza che porta su una spalla un cane in mezzo alla folla.

Questo è successo sabato 23, proprio durante la sfilata del blocco Siriguella, guidata dal cantante Bell Marques.

L’uomo però on stava facendo male al cane, anzi, lo stava salvando trasportandolo via dalla folla.

A BNews, l’ingegnere, Mateus Araújo, ha affermato che alcuni festaioli nella foga dei festeggiamenti stavano prendendo a calci il cane, lo stavano calpestando.

Araújo ha raccontato a BNews che il cane “Era messo molto alle strette, preso a calci e calpestato, mi sono accorto che aveva una zampa contusa, zoppicava. In quel momento, non ci ho pensato due volte, volevo solo tirarlo fuori dal pasticcio con urgenza. L’ho tolto dalla sua agonia e l’ho portato fuori dalla folla di persone con l’aiuto degli organizzatori della festa”.

Vediamo nel video anche un’altra persona dare una mano. Infatti, ha avuto anche l’aiuto di una giovane donna che “ha aperto la strada” mentre soccorrevano il povero cagnolino.

Impostazioni privacy