La tua gatta è incinta? Questi segnali possono fartelo capire con largo anticipo

Capire se la gatta di casa è incinta non è sempre facile, per scoprirlo in fretta esiste però un sistema infallibile!

La tua gatta è incinta
Gatta incinta (pexels-cane.it)

Alcune volte può bastare poco per ritrovarsi la famiglia allargata senza che nemmeno ce ne fossimo resi conto. Soprattutto per chi avesse in casa una gatta non sterilizzata e libera di visitare l’esterno, questa evenienza non è affatto rara ed alcune volte per i padroni non è sempre facile accorgersi di una gravidanza in corso. Le gatte vanno in calore due volte l’anno, in genere prima dell’inizio della primavera è il momento più “pericoloso” in cui gli incontri con un partner fortuito possono andare a buon fine e sfociare in numerose cucciolate.

Seppur avere due gattini in casa rappresenta un momento di gioia e di allegria che solo questi cuccioli sanno dare, per alcune persone la sorpresa potrebbe essere troppa, motivo per cui sapere con anticipo e prepararci al meglio è sempre l’opzione migliore. Una gatta sa comunque celare bene il suo stato, soprattutto in un primo momento, esistono però alcuni segnali che un padrone accorto può cogliere per capire cosa sta succedendo.

Forma del corpo, peso, ma anche mammelle più rosa e gonfie, questi indizi indicano una gravidanza con quasi assoluta certezza!

La tua gatta è incinta
Gatta incinta prende peso (pexels-cane.it)

Scoprire una gravidanza nel gatto durante le prime settimane di gestazione non è semplicissimo ma osservando bene la vostra micia probabilmente riuscirete a cogliere i segnali giusti fin da subito. La gravidanza di una gatta dura circa 65 giorni ma può essere di qualche giorno più breve per le razze più piccole, lo strumento migliore per accertarsi che la vostra gatta sia incinta è l’ecografo visto che i feti sono visibili già dal 14esimo giorno di gestazione.

Prima di andare da un veterinario dovremmo però avere qualche indizio della presunta gravidanza, un occhio meno attento, infatti, potrebbe accorgersi dello stato interessante della propria gatta solo qualche settimana prima della nascita dei micini, visto che è solo in questo momento che l’addome diventa visibilmente gonfio e teso. Prima di questo momento però esistono altri indizi comuni e tra questi l’aumento di peso è il primo segnale. Una gatta che inizia ad ingrassare molto probabilmente sarà incinta, ma anche la forma stessa dell’addome può essere un indizio.

Durante la gravidanza la pancia della vostra gatta diverrà a “pera” con la schiena che tenderà ad essere più inarcata. Anche le mammelle sono degli indicatori molto precisi, queste risulteranno più visibili, di un colore più scuro e inizieranno a gonfiarsi già dopo 2-3 settimane dal concepimento. Anche a livello di comportamento una gatta incinta tenderà ad essere più riservata, più attenta alla ricerca di zone tranquille in cui riposare e maggiormente predisposta a farsi coccolare.

La tua gatta è incinta
Gatta incinta ha la pancia a pera (pixabay-cane.it)

Una volta evidenziato il fatto avrai poco da fare se non prenotare e una visita dal veterinario ed avere una maggiore accortezza nella dieta che offrirai alla gatta. Le sue necessità sul piano alimentare aumenteranno di circa il 50%, dovrai dunque fornire un supporto maggiore sia in quantità che in qualità del cibo. Anche predisporre una zona calda, comoda ed appartata in cui far partorire la gatta è fondamentale, in caso contrario questa potrebbe scegliere i posti più disparati ed inaccessibili e complicare di molto la cura dei piccoli da parte tua.

Sapere che la propria gatta è incinta con il giusto anticipo è dunque fondamentale per una sua futura corretta gestione. Questo aiuterà non solo a preparare al meglio la gravidanza ed il parto, ma anche a gestire le future nascite e gli affidi, visto che generalmente una gatta da alla luce 5 o 6 cuccioli in media. Se la tua gatta risulta essere davvero incinta, ad ogni modo, non disperare, questa potrà essere un’esperienza bellissima da vivere in casa, un’esperienza in grado di avvicinarci di più alla natura e al mondo di questi meravigliosi animali.

Impostazioni privacy