Accoppiamento tra cani maschi: come sfatare un altro tabù

Per quel che riguarda l’accoppiamento tra cani maschi c’è ancora qualche dubbio o tabù da sfatare: interazione, abitudine e complicità. 

cani maschi si baciano durante l'accoppiamento
Bacio tra cani (Pixabay JACLOU-DL – News.cani.it)

L’amore tra cani non ha sesso ne età: un po’ come noi. Incredibile vero? Eppure alcune risposte degli esperti ci invitano a non sottovalutare alcuni comportamenti che – al di là di ciò che possa significare per un cane mostrare attenzioni verso un altro suo simile – potrebbero rivelare dei problemi relativi alla sua salute. Innanzitutto è bene ricordare che non vi è nulla di preoccupante nell’assistere a uno scambio di effusioni tra due pelosetti.

Accoppiamento tra cani maschi: l’amore non ha sesso neanche per il fido, ma attenzione ad alcuni comportamenti

Gli esperti del mondo dei quattro zampe invitando la contempo a verificare la frequenza con cui questo tipo di comportamento di presenta. Poiché, anche se nella maggior parte dei casi potrebbe trattarsi di un semplice gioco e di un puro istinto legato alla loro sessualità, potrebbe anche riguardare un comportamento mirato al controllo dell’altro esemplare. Questo potrebbe essere deleterio per il fido che subisce tale prevaricazione.

2 piccoli cani maschi si danno un bacio
2 cuccioli affettuosi (Pixabay JACLOU-DL – News.cani.it)

Un simile sfogo da parte di un cane potrebbe presentarsi di risposta a situazioni di forte stress o frustrazione. In tal caso è necessario intervenire per comprendere come poter aiutare il fido chiedendo un parere al proprio veterinario di fiducia. Un modo efficace per aiutare un fido a prevenire comportamenti di questo tipo è sicuramente quello di ricorrere a un buon percorso di addestramento. E talvolta anche un altro cane guida può aiutare un fido in difficoltà nell’allenamento.

Qualora quest’atteggiamento non presentasse alcun sintomo di prevaricazione non dovrebbe destare preoccupazione nei genitori umani dei pelosetti coinvolti. In alcuni casi un simile comportamento può verificarsi anche in presenza di molti altri pelosetto. Ad esempio nelle aree cani. Un fido potrebbe – in tal modo – invitare al gioco un altro quattro zampe oppure il suo stesso umano di riferimento: innescando così una rincorsa da parte dell’umano oppure, in ogni caso, di attirare la sua attenzione.

L’interazione tra cani maschi e non solo: alcuni consigli

Nel caso in cui il cane stia facendo amicizia con un altro animale potremmo anche valutare l’idea di intervenire per evitare che uno dei due possa correre dei pericoli. Ma di fronte a effusioni o interazioni di questo tipo tra due cani è importante sapere come comportarsi quando si è dall’altro lato. Se ci ritroviamo ad assistere a una simile situazione non bisogna mai intervenire in modo brusco, ad esempio sgridando il pelosetto oppure cercando di strattonarlo via tramite uno spropositato utilizzo del guinzaglio. Entrambi i comportamenti sono da evitare tassativamente.

Due cani maschi seduti vicini nel prato
2 cani vicini (Pixabay JACLOU-DL – News.cani.it)

Il consiglio degli esperti resta dunque quello di agire con la massima discrezione e soprattutto favorendo la prevenzione. Ad esempio – nel caso in cui il fido tenda a dimostrarsi particolarmente invasivo con le persone oppure con degli oggetti – è altrettanto opportuno non trascurare questi episodi ma prendere in considerazione l’idea di rivolgersi quanto prima a un istruttore cinofilo o a un veterinario.

Impostazioni privacy