4 cose da non fare mai davanti al proprio cane

Gli esperti ci suggeriscono di non fare mai 4 cose in particolare davanti al proprio cane perché potrebbero destabilizzarlo.

cane confuso da 4 cose da non fare mai
Cane confuso (Pixabay-Canva-News.cani.it)

Il mondo degli esseri umani è diverso da quello degli animali anche se a volte ci sono dei punti di contatto significativi. Dall’interazione tra una persona ed un cane, ad esempio, possono esserci mille sorprese, risposte e reazioni diverse.

Chi ha un cane sa perfettamente come rapportarsi con lui, però forse non sa che ci sono 4 cose da non fare mai davanti al cane. Questo per non destabilizzarlo e sono tutti atteggiamenti che gli esperti hanno indagato a fondo.

Vediamo, quindi, quali sono questi quattro comportamenti che infastidirebbero il cane e che è meglio evitare durante la convivenza per mantenere un clima sereno e di benessere.

4 cose da non fare mai davanti al cane

Lo specialista cinofilo Michael Baugh ha individuato quattro cose che chi ha un cane sbaglia spesso. Sono azioni che fanno parte della nostra quotidianità, ma per un cane non sono affatto positive.

Il suo suggerimento è quello di evitarle il più possibile, ma è anche sceso nei dettagli spiegando le conseguenze che alcuni atteggiamenti hanno sul nostro amico a quattro zampe.

Cane sotto una coperta
Cane sotto una coperta (Pixabay-News.cani.it)

1. Non discutere

Accese discussioni davanti al proprio animale domestico potrebbero indurre il cane ad essere molto aggressivo perché non abituato a quello che sta accadendo. Meglio evitare di litigare tra persone davanti a lui. Potrebbe confondersi, non capire o recepire dei messaggi sbagliati e intervenire in modi sbagliati.

2. Non giocare a combattere

Sappiamo bene che il gioco è un’attività fondamentale per il cane perché gli dà modo di sfogare le sue energie, di fare del movimento fisico e di stimolare la sua mente. Però, anche il gioco deve essere fatto nel modo giusto. Alcuni tipi di giochi sono da evitare.

Tra le persone è normale giocare a combattere. Si prendono dei cuscini, in genere, per non farsi male, ma si imita la pratica del combattimento. Questo per il cane potrebbe essere un esempio molto negativo.

cane impaurito
Cane impaurito (Pixabay-News.cani.it)

Non si farebbe altro che alimentare il suo istinto e la sua aggressività. Inoltre, potrebbe non capire che si sta giocando con lui, ma percepire alcune azioni come un attacco o una punizione.

Questo lo indurrebbe a confondersi e a non comportarsi in modo normale ed abituale. Secondo lo studioso è meglio fare altri giochi con lui, tranquilli e divertenti.

3. Comandi contraddittori

Lo specialista dice che insegnare o dare comandi contraddittori al proprio cane è un’azione davvero poco intelligente. Si riferisce anche al fatto di dirgli delle bugie. Ad esempio, molti ingannano il proprio amico a quattro zampe quando è il momento di portarlo dal veterinario.

Magari gli fanno capire che andrà a fare una passeggiata e, invece, si ritrova dall’esperto per una visita. Questo è controproducente perché poi il cane diventerà insicuro e non avrà più fiducia della persona.

4. Attenzione agli estranei

Sarebbe opportuno abituare il cane da quando è un cucciolo alla presenza di persone estranee in casa. Il fatto di vedere arrivare gruppi di persone se non è abituato, magari in un contesto di divertimento, di festa in cui si può alzare la voce, non gli fa bene.

Potrebbe spaventarsi, capire che quelle persone sono aggressive o una minaccia per lui e per le persone che vivono lì. Tutto questo genera in lui confusione. Bisogna stare molto attenti a questo aspetto.

Impostazioni privacy